Sospensione delle Attività Associative

“Norme prudenziali in questo momento di emergenza:
Ognuno si regoli in scienza e coscienza.
Chi ha difficoltà fisiche sia prudente.
Chi è in salute sia intelligente.
Chi è cristiano sia credente e non ceda alla psicosi collettiva”
(Don Salvatore Purcaro)

In linea con il comunicato della CEI n.10/2020 del 5 Marzo 2020 che fa riferimento al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 Marzo 2020 e al comunicato della Conferenza Episcopale Campana di oggi, 5 Marzo 2020, l’Azione Cattolica diocesana ritene opportuno sospendere fino al 15 marzo p.v. tutte le attività associative (incontri ACR, Giovani, Giovanissimi e Adulti) compresi eventi che prevederebbero un numero cospicuo di partecipanti ai quali non riusciremmo a garantire l’osservanza delle indicazioni sanitarie.

Viviamo però anche questi “giorni strani” con le nostre note caratteristiche: il sorriso e la speranza. Questo tempo ci fa sperimentare maggiormente il senso di precarietà, ma chiediamo al Signore la capacità di trasformare le nostre ansie e preoccupazioni in maggior empatia verso la fragilità di tutti.

In tal senso portiamo a conoscenza la risposta positiva ed entusiasta dei giovani e dei giovanissimi delle parrocchie di Vietri, Raito e Dragonea all’ipotesi di un coordinamento per assicurare agli anziani, maggiormente soggetti al rischio del contagio, un servizio di assistenza per le necessità giornaliere in modo da permettere loro di restare in serenità a casa.

#fACciamorete sia lo slogan che caratterizzerà questo tempo e non permettiamo alle azioni di un singolo (parroco, responsabile o educatore) di smagliare tale rete e di mettere a rischio la salute di quanti ci sono stati affidati.

In tal senso stiamo attivando un canale telegram grazie al quale potremmo continuare a condividere i percorsi e le iniziative di #fACciamorete.

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento e chiediamo soprattutto agli animatori dei gruppi adulti di farsi messaggeri verso gli adultissimi che non hanno accesso al web. A loro in particolare, ma a tutti i soci, chiediamo di rendere questo tempo fecondo con la preghiera e l’ascolto della Parola.

Con il sorriso e la speranza vi “abbracciamo virtualmente” certi che anche questa volta il Signore farà con noi grandi cose!

Carmela e don Mario