Con Te c’è più gusto!

Con Te c’è più gusto! È lo slogan che ha accompagnato l’esperienza estiva che l’Azione Cattolica in collaborazione con il Servizio diocesano di Pastorale giovanile ha voluto offrire a giovanissimi e giovani della nostra diocesi. Più di 80 di loro, da diverse parrocchie (Amalfi, Agerola, Minori, Cetara, Vietri/San Giovanni, Raito/Albori, Dragonea, Cava/San Pietro e Cava/SS. Annunziata) si sono messi in viaggio per San Severino Lucano in provincia di Potenza, dove dall’8 al 13 agosto hanno vissuto un’esperienza significativa all’insegna delle emozioni che abitano la vita. Il lungometraggio animato “INSIDEOUT” della Pixar è stato il canovaccio da cui si è partiti per riflettere sulle sensazioni, gli atteggiamenti e le emozioni che affollavano la vita che esplode dei nostri partecipanti. La tristezza, la rabbia, il disgusto, la paura non sono emozioni da allontanare e la gioia non può essere la sensazione o il sentimento che accompagna ogni istante della nostra vista.

Saper attraversare la quotidianità fatta di momenti tristi e buoi coscienti che si è dinanzi a situazioni di passaggio e che anche queste contribuiscono farci crescere, ci matura. Le cinque emozioni si è cercati di inserirle in contesti concreti di vita come la famiglia, le amicizie, i momenti di svago e di divertimento, i valori su cui si sta costruendo la personalità del giovanissimo.

Non è mancata nella nostra riflessione l’attenzione quotidiana all’Evangelii Gaudium. I cinque atteggiamenti per una Chiesa in uscita: prendere l’iniziativa, coinvolgersi, accompagnare, fruttificare e festeggiare sono stati abbinati all’emozioni proponendole come risvolto della fede all’angoscia di affrontare il presente e ciò che esso ci propone. I giovani/issimi, infine hanno avuto anche un “diario di bordo”, chiamato simpaticamente “Me gusta book”, dove ogni giorno potevano scrivere le varie emozioni che ricordavano e vivevano, come si fa su una pagina di un social. La gioia grande di aver partecipato alla GMG di Cracovia e il passaggio per la porta Santa del Santuario del paese che ci ospitava, con la celebrazione della S. Messa sono stati i momenti conclusivi di questi giorni passati in piena serentità e con dei giovani/issimi davvero eccezionali. La nostra speranza per il futuro e che ci sia più partecipazione ai campi e alle iniziative che l’Azione Cattolica con la Pastorale Giovanile propongono per il nuovo anno. Auguriamo a tutte le parrocchie della diocesi un buon cammino! Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e ai vari responsabili di settore ed educatori per l’indispensabile collaborazione.

Simona Giannattasio